Il gruppo percorre le strade di Doha © UCI
Il gruppo percorre le strade di Doha © UCI

Questi i contingenti per il Mondiale: Italia con 9 posti, Germania con 6, Slovacchia con 3

L’UCI ha comunicato i contingenti disponibili per ogni nazione (e per ogni categoria) ai prossimi Mondiali su strada di Doha, in Qatar. A poter usufruire di 9 posti nella prova in linea élite maschile saranno Australia, Belgio, Colombia, Francia, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera.

Fra i paesi a quota 6 c’è la Germania che sarà dunque chiamata a scelte dolorose vista la possibilità di chiamare contemporaneamente campioni come John Degenkolb, André Greipel e Marcel Kittel. Solo 3 i posti per Portogallo, Slovenia e Slovacchia: ma se i primi due paesi difficilmente saranno della partita per il successo, non altrettanto si può dire per il paese mitteleuropeo con il campione del mondo in carica (Peter Sagan) che potrà contare su solo due gregari.

Particolare la situazione relativa alla cronometro a squadre maschile, con le formazioni del World Tour che hanno annunciato in blocco la loro assenza: l’UCI ribadisce però l’obbligatorietà della loro presenza. Tuttavia, rispetto agli anni passati, è stato enormemente aumentato il numero di formazioni invitate (20 Professional e 33 Continental), segno che dalla federazione internazionale sono pronti a fare in modo che la prova non sia un flop assoluto.

Per consultare tutti i posti di tutte le categorie è sufficiente cliccare su queste parole.

Archivio

La vignetta di Pellegrini