Edward Ravasi sul podio finale del Tour de l'Avenir
Edward Ravasi sul podio finale del Tour de l'Avenir

Gaudu controlla e vince il Tour de l’Avenir, Ravasi secondo. Ultima tappa a Powless

È il francese David Gaudu il vincitore del Tour de l’Avenir: il transalpino ha tenuto meravigliosamente nell’ultima tappa di montagna, la Saint-Michel de Maurienne-Saint Sorlin d’Avres, 72 km con arrivo in salita sulla Croix de Fer. Attaccato sin dalla partenza, con Egan Bernal che in compagnia del compagno Daniel Felipe Martínez e dell’americano Neilson Powless ha attaccato su La Toussuire, guadagnando un certo margine che gli ha permesso di assaporare a lungo la maglia gialla virtuale.

Ma la risposta compatta della squadra francese ha permesso a Gaudu di spegnere il tentativo sull’ultima scalata, col solo Powless che andava via da solo alla conquista del successo personale. Neanche Edward Ravasi, negli ultimi chilometri di salita, è riuscito a impensierire Gaudu coi suoi attacchi; alla fine giunge secondo Lucas Hamilton (Australia) a 6″, Gaudu a 15″, Adrien Costa (USA) e Ravasi a 18″.

Confermato dunque il podio in partenza, con David Gaudu che conquista il Tour de l’Avenir con 24″ su Ravasi e 1’23 su Costa. Era dal 2012 che non vinceva un francese e che un italiano non saliva sul podio.

Archivio

La vignetta di Pellegrini