Il gruppo variopinto prima del via © UEC
Il gruppo variopinto prima del via © UEC

Questi gli iscritti per l’Europeo maschile di domani: nell’Italia c’è a sorpresa Villella

Sono stati annunciati i nomi dei 141 corridori che domani mattina saranno della partita a Plumelec per la prova in linea élite maschile al Campionato europeo su strada. Per l’Italia un cambio a sorpresa al posto di Gianluca Brambilla, assente per problemi al soprasella: il sostituto del veneto non sarà però il corregionale Davide Formolo ma un altro elemento della Cannondale-Drapac, ossia il lombardo Davide Villella.

Oltre al bergamasco di scena quindi Fabio Aru, Sonny Colbrelli, Valerio Conti, Enrico Gasparotto, Gianni Moscon, Moreno Moser, Diego Ulissi e Giovanni Visconti.

Compresi gli azzurri sono trentatré le nazioni al via: le assenze di peso sono quelle di Danimarca, Gran Bretagna e Norvegia mentre ininfluenti ai fini del risultato finale quelle di Armenia, Bosnia, Cipro, Georgia, Islanda, Kosovo, Liechtenstein, Macedonia, Malta, Monaco, Romania, San Marino, Serbia e Turchia.

Tra i rivali più pericolosi per gli alfieri di Davide Cassani da segnalare, in rigoroso ordine numerico, Tiesj Benoot (2) e Philippe Gilbert (3) per il Belgio, Julian Alaphilippe (10) e Tony Gallopin (17) per la Francia, Juan José Lobato (33) e Luis León Sánchez (34) per la Spagna, Wout Poels (45) per i Paesi Bassi, Simon Geschke (49) per la Germania, Michael Albasini (55) per la Svizzera, Petr Vakoc (82) per la Repubblica Ceca, Alberto Rui Costa (95) per il Portogallo, Peter Sagan (119) per la Slovacchia e Daniel Martin (128) per l’Irlanda.

A questo link è possibile consultare la startlist.

Archivio

La vignetta di Pellegrini