Il logo del Tour de Suisse
Il logo del Tour de Suisse

Il Tour de Suisse presenta il percorso e annuncia le wildcard

Questa mattina è stato presentato il percorso del Tour de Suisse 2017: l’importante corsa a tappe elvetica, giunta all’ottantunesima edizione, si disputerà dal 10 al 18 giugno e scatterà con una cronometro ondulata di 6 km a Cham. La medesima località del Canton Zugo ospiterà il giorno seguente una tappa in circuito da ripetere per quattro volte (per complessivi 172.7 km) con la salita di Horben a cercare di evitare l’arrivo in volata.

Velocisti che potrebbero bissare nella Menziken-Berna di 159.3 km di lunedì prima di lasciare lo spazio agli scalatori il giorno seguente nella Berna-Villars sur Ollon di 143.2 km: il Col de Mosses e l’impegnativa salita conclusiva determineranno chi non potrà più far sua la corsa. La quinta tappa percorrerà qualche km in Italia: la Bex-Cevio di 222 km dedicata agli sprinter prevede a metà gara la scalata al Passo del Sempione.

Dal Canton Ticino, precisamente da Locarno, si riparte il giorno seguente con il tappone: per arrivare dopo 166.7 km a La Punt si dovranno affrontare il San Bernardino e l’ostico Albulapass, tradizionale spartiacque della gara rossocrociata. Le salite non sono terminate perché la settima tappa che parte da Zernez sconfinerà in Austria e si concluderà a Sölden nientemeno che a quota 2780 metri slm e in prossimità del ghiacciaio del Tiefenbach, la più alta nella storia della corsa.

L’ottava frazione sarà breve (solo 100 i km) e in un rapido circuito a Sciaffusa. Conclusione domenica con una cronometro individuale di 28.6 km nella medesima città del giorno precedente. I km totali percorsi nei nove giorni saranno 1164 mentre i metri di dislivello toccano la cifra di 17.490.

Una delle novità collaterali riguarda l’istituzione del premio “Fou pédalant” in onore del defunto Ferdi Kübler, con il corridore che conteggerà il maggior numero di km in fuga premiato con un numero di partenza speciale.

Contemporaneamente sono state svelate le quattro formazioni Professional invitate alla prova: si tratta dell’irlandese Aqua Blue Sport, della polacca CCC Sprandi Polkowice, della francese Direct Énergie (che si sdoppierà quindi con il concomitante Critérium du Dauphiné) e dell’olandese Roompot-Nederlandse Loterij.

Ecco l’altimetria delle nove frazioni del Tour de Suisse

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile