Jasper Philipsen sul podio finale de Le Triptyque des Monts et Châteaux © BMC Development Team
Jasper Philipsen sul podio finale de Le Triptyque des Monts et Châteaux © BMC Development Team

Monts et Châteaux, volata conclusiva a Nömmela. Generale a baby Philipsen

Volata a ranghi compatti nella frazione conclusiva de Le Triptyque des Monts et Châteaux. Al termine della Ath-Chièvres di 97.7 km il più rapido è stato Aksel Nömmela. L’estone del Leopard Pro Cycling si è messo alle spalle il tedesco Leon Rohde (Development Team Sunweb), il britannico Christopher Lawless (Axeon Hagens Berman), il belga Jasper Philipsen (BMC Development Team), il tedesco Alexander Krieger (Leopard Pro Cycling) e l’austriaco Daniel Auer (Team Felbermayr-Simplon Wels).

Per effetto di tale risultato a conquistare la prova belga è Philipsen. Il diciannovenne è salito sul podio con l’irlandese Edward Dunbar e lo statunitense Neilson Powless, entrambi della Axeon Hagens Berman e distanti rispettivamente 11″ e 13″. Quarto a 15″ il belga Stan Dewulf (Lotto Soudal Under 23), quinto a 18″ l’australiano Callum Scotson (BMC Development Team).

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile