Adriano Malori © Movistar Team
Adriano Malori © Movistar Team

Vuelta a Castilla y León: Malori si ferma dopo 30 km. Stoccata di Evtushenko

Pessime notizie dalla Vuelta a Castilla y León, dove Adriano Malori ha provato a riattaccare un dorsale, a 3 mesi dalla Volta Ao Alentejo: anche stavolta arriva un ritiro dopo pochi chilometri, una trentina circa. Niente da fare dunque, e sono sempre più flebili le speranze di vedere il parmense del Movistar Team tornare a correre ai livelli che gli competono.

La prima tappa, da Aguilar de Campo a Santibañez de la Peña, è stata decisa da una fuga a lunga gittata di 15 atleti, tra i quali l’Androni Mattia Cattaneo. Bravo il russo Alexander Evtushenko (Lokosphinx) a muoversi da finisseur nel finale, anticipando di 7″ i restanti compagni di fuga, coi portoghesi Daniel Mestre (Efapel) e Rafael Reis (Caja Rural-Seguros RGA) sul podio. Cattaneo si piazza nono, Il gruppo giunge a 22″ regolato da un altro Androni, Matteo Malucelli.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile