Eduard Grosu firma autografi dopo la vittoria © Mihai Cazacu
Eduard Grosu firma autografi dopo la vittoria © Mihai Cazacu

Sibiu Tour, ultima volata a Grosu, quattro italiani tra i 10. Generale a Bernal

La quarta ed ultima tappa del Sibiu Cycling Tour si è conclusa in volata, nonostante una caduta avvenuta ai meno 2 km. Ad imporsi al termine dei 148.4 km è stato uno dei beniamini di casa, qui in gara con la maglia della nazionale; è stato infatti Eduard Grosu il più rapido, conquistando così il secondo successo stagionale dopo la cronometro dei campionati rumeni.

Il corridore della Nippo-Vini Fantini ha superato il polacco Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice), gli azzurri Francesco Gavazzi e Andrea Palini della Androni Giocattoli, il colombiano Edwin Ávila (Team Illuminate), il danese Nicklas Pedersen (Team Giant-Castelli), lo sloveno Gasper Katrasnik (Adria Mobil), l’azzurro Angelo Raffaele (D’Amico Utensilnord), il colombiano Daniel Jaramillo (UnitedHealthcare) e l’azzurro Fabio Tommassini (D’Amico Utensilnord).

In classifica nessuna modifica, indi per cui il vincitore finale è Egan Bernal. Per il ventenne colombiano della Androni Giocattoli si tratta della sesta affermazione stagionale. Sul podio con lui gli svizzeri della Roth-Akros Colin Stüssi e Valentin Baillifard. Quinto posto a 2’39” per Marco Tizza (GM Europa Ovini). Nei 10 anche Simone Ponzi (CCC Sprandi Polkowice) settimo, Ettore Carlini (D’Amico Utensilnord) ottavo e Antonino Parrinello (GM Europa Ovini) nono.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile