Josef Cerny vince la 3a tappa del Czech Cycling Tour © Elkov Author
Josef Cerny vince la 3a tappa del Czech Cycling Tour © Elkov Author

Czech Cycling Tour, Cerny si prende tappa e maglia. Nei 10 Barbin e Totò

Nella terza frazione del Czech Cycling Tour, disputata tra Mohelnice e Sternberk sulla distanza di 187 km, si è assistito ad un finale scoppiettante. A lottare per il successo due corridori di casa, con una rimonta negli ultimi metri di chi si è portato a casa la vittoria. Ossia di Josef Cerny, ex professionista con la CCC e ora tornato in patria con la Elkov-Author.

Il ventiquattrenne, al primo stagionale, ha avuto la meglio sul più esperto Jan Bárta (Bora Hansgrohe). Il corridore del team tedesco ha attaccato ai meno 3 km dalla conclusione, venendo ripreso in prossimità dell’arco dell’ultimo km dall’avversario. Di 3″ è stato il ritardo del danese Rasmus Guldhammer (Team Veloconcept) mentre a 5″ sono giunti il ceco Jan Hirt (CCC Sprandi Polkowice), il tedesco Silvio Herklotz (Bora Hansgrohe) e lo sloveno Jan Tratnik (CCC Sprandi Polkowice).

La prima parte del gruppo è giunta a 25″, con due azzurri, ossia Enrico Barbin (Bardiani CSF) e Paolo Totò (Sangemini-MG.KVis), a tagliare il traguardo rispettivamente in settima e ottava posizione. Chiudono la top 10 lo slovacco Marek Canecky (Amplatz-BMC) e il ceco Jiri Polnicky (Elkov-Author).

Con questa affermazione Cerny balza al comando della graduatoria con 7″ su Bárta; nella prova morava manca solo la Olomouc-Dolany di domani. In programma 157 km con un interessante circuito finale, dove sarà possibile assistere a cambi nella classifica generale.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile