Elia Viviani vincitore dell'Omnium a Rio 2016 © AP - Victor R. Caivano
Elia Viviani vincitore dell'Omnium a Rio 2016 © AP - Victor R. Caivano

Colpo a sorpresa, Elia Viviani firma con la Quick-Step Floors

Appena mezzora dopo l’annuncio ufficiale di Marcel Kittel alla Katusha, la Quick-Step Floors si è prontamente rifatta confermando l’ingaggio di un altro velocista che andrà ad affiancare Fernando Gaviria dalla prossima stagione: a sorpresa il nome è quello di Elia Viviani il quale aveva lasciato intendere in più occasioni la possibilità di proseguire il rapporto con il Team Sky dopo la trattativa non andata a buon fine con la UAE Team Emirates.

Il 28enne veronese, campione olimpico dell’Omnium a Rio de Janeiro, in questo 2017 ha conquistato quattro vittorie e ben sette secondi posti, compreso quello al Campionato Europeo di Herning dove in volata è stato battuto solo dal norvegese Alexander Kristoff: tuttavia Viviani non è stato selezionato per nessuno dei tre grandi giri stagionali e ciò ha incrinato i rapporti con la formazione britannica. «Voglio ringraziare la Sky per questi tre anni assieme – ha dichiarato Elia Viviani – ma adesso era il tempo per una nuova sfida: questo è il passo giusto per la mia carriera e sento che può aiutare a migliorarmi. Ho 28 anni e voglio scoprire cosa posso fare in un ambiente che mi conceda delle opportunità».

Elia Viviani ritroverà nel team di Patrick Lefévère anche l’ex compagno di squadra Fabio Sabatini cui aveva già corso dal 2010 al 2014 tra Liquigas e Cannondale: il 32enne toscano ha infatti rinnovato per altre due stagioni con la formazione belga. Anche Elia Viviani ha firmato un contratto biennale fino a tutto il 2019.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile