Il podio dell'edizione 2017 del GP Jef Scherens © Napoleon Games Cup
Il podio dell'edizione 2017 del GP Jef Scherens © Napoleon Games Cup

Al GP Jef Scherens la prima stagionale di Dupont. Decimo Martinelli

È stata molto combattuta l’edizione 2017 del GP Jef Scheren-Rondom Leuven. La prova di 178.6 km attorno alla città belga famosa per la sua università ha visto diversi attacchi sino agli ultimi km; grande protagonista di giornata Lars Boom (Team Lotto NL-Jumbo), che ha provato in tutti i modi a portare via un’azione.

Tuttavia l’ex campione del mondo di ciclocross non è riuscito nel suo intento ed è quindi servita una volata per stabilire il successore di Dimitri Claeys nell’albo d’oro. A tagliare per primo il traguardo è stato Timothy Dupont; per lo sprinter della Veranda’s Willems-Crelan si tratta di una liberazione in quanto ancora a secco di vittorie nell’anno solare. Lui che nel 2016 fu il più vincente di tutti a livello internazionale con 15 affermazioni.

Il trentenne belga si è messo alle spalle il connazionale Kenny Dehaes (Wanty-Groupe Gobert) e il francese Justin Jules (WB Veranclassic Aquality Protect). Quarto posto per il sempre costante norvegese August Jensen (Team Coop), quindi a seguire si sono piazzati il belga Joeri Stallaert (Cibel-Cebon), il francese Erwann Corbel (Fortuneo-Oscaro), il belga Braam Merlier (Era-Circus), il tedesco Alexander Krieger (Leopard Pro Cycling) e il belga Tim Wellens (Lotto Soudal). Decimo posto per l’unico azzurro al via, il bresciano Davide Martinelli (Quick Step Floors).

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile