Christopher Lawless esulta a Saumur © Tour de l'Avenir
Christopher Lawless esulta a Saumur © Tour de l'Avenir

Imerio Cima secondo al Tour de l’Avenir, Christopher Lawless firma la beffa

Il 19enne azzurro Imerio Cima arriva ad un soffio dalla vittoria nel corso della quarta tappa del Tour de l’Avenir: il giovane italiano si è piazzato al secondo posto sul traguardo di Saumur battuto solamente dal britannico Christopher Lawless che ha beffa il gruppo di testa con uno scatto deciso poco prima dell’ultimo chilometro.

La tappa prevedeva un finale con un circuitino di cinque chilometri da ripetere due volte con un breve strappetto che è stato fatale a Georg Zimmermann (Germania) e Darragh O’Mahony (Irlanda), ultimi superstiti della fuga da lontano. Approfittando di un momento di disorganizzazione dopo lo strappo, il britannico Christopher Lawless è scattato a poco più di un chilometro dall’arrivo e non è più stato ripreso.

La volata dei battuta è stata vinta proprio dal nostro Imerio Cima davanti al campione del mondo della categoria Under23, il norvegese Kristoffer Halvorsen; il portoghese Rui Oliveira, il francese Simon Sellier ed il colombiano Alvaro Hodeg hanno completato nell’ordine la top6 dell’ordine d’arrivo odierno. Il danese Kasper Asgreen resta in testa alla classifica generale.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile