Tour du Poitou-Charentes, Nacer Bouhanni si prende la rivincita su Elia Viviani

La seconda tappa del Tour du Poitou-Charentes è quella del riscatto per Nacer Bouhanni: il velocista transalpino della Cofidis si è preso una rivincita su Elia Viviani che l’aveva battuto e ha portato a casa la sesta vittoria stagionale. Stavolta Viviani si è dovuto accontentare della seconda posizione anche se conferma l’ottimo periodo di forma; terzo si è piazzato Damien Touzé seguito da Jempy Drucker e Benjamin Giraud. Settimo posto per Danilo Napolitano.

La tappa è stata caratterizzata inizialmente da una fuga da lontano di Jérémy Cabot (Roubaix-Lille Métropole), Mads Pedersen (Trek-Segafredo), Tom Bohli (BMC Racing Team) e Flavien Dassonville (HP BTP-Auber 93): mentre gli ultimi superstiti di quest’azione stavano per essere ripresi, a circa 12 chilometri dall’arrivo il gruppo si è spezzato e solo una cinquantina di corridori sono rimasti davanti a giocarsi la vittoria di tappa. Ai meno cinque c’è stato un tentativo di Sylvain Chavanel che non è riuscito ad evitare l’arrivo allo sprint sul traguardo di Roumazières-Loubert.

Con un primo ed un secondo posto a testa nelle due tappe iniziali, Nacer Bouhanni ed Elia Viviani sono pari in tutto in classifica generale: a vestire la maglia di leader nella tappa di domani sarà però il francese della Cofidis per via del miglior risultato ottenuto nell’ultima tappa disputata.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile