Van Der Hoorn sporco e felice a Merksem © Roompot NL
Van Der Hoorn sporco e felice a Merksem © Roompot NL

Van Der Hoorn beffa Van Aert alla Schaal Sels

Sembrava tutto apparecchiato per un’altra vittoria di Wout Van Aert, e invece l’olandese Taco van Der Hoorn si conferma bestia nera del crossista belga che già aveva messo in difficoltà nel finale della Dwars Door Het Hageland. Alla Schaal Sels Merksem, corsa composta di pavé e sterrati nei sobborghi di Anversa, il neoprofessionista della Roompot-Nederlandse Loterij centra il suo primo successo da professionista, dopo che la gara era stato completamente controllata da Van Aert. 

Il campione di ciclocross era stato il fautore dell’azione decisiva, partita a 50 km dal traguardo, con i compagni di squadra Merlier e Devolder, seguita da altrettanti uomini della WB Veranclassic (De Winter, Pardini e Spengler), da Amund Grondahl Jansen (Team Lotto NL-Jumbo) e da Taco van Der Hoorn (Roompot-Nederlandse Loterij). Persi i gregari, chi staccato (Pardini), chi per problemi meccanici (De Winter e Devolder), restavano in 5 a giocarsi il successo finale all’ultimo giro, con la Verandas Willems-Crelan in superiorità numerica. 

All’uscita dall’ultimo tratto di sterrato, a 3 km dall’arrivo, Van Aert piazza una rasoiata irresistibile, che gli permette di guadagnare in breve un vantaggio notevole. Sembra fatta la doppietta per lui, ma a sorprenderlo è van Der Hoorn che attacca sul tratto di pavé all’interno dell’ultimo chilometro, riportandosi su di lui all’ultima curva e passandolo di netto in volata. A completare la beffa per la Veranda’s Willems, il terzo posto dell’uomo veloce Tim Melier, davanti a Jansen e Spengler.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile