I fratelli Cima con la dirigenza della Nippo-Vini Fantini © Nippo-Vini Fantini
I fratelli Cima con la dirigenza della Nippo-Vini Fantini © Nippo-Vini Fantini

I fratelli Cima passano professionisti con la Nippo-Vini Fantini

Doppio acquisto per la Nippo-Vini Fantini. La formazione italo-nipponica si assicura l’arrivo di due tra i migliori italiani del panorama under 23, vale a dire i fratelli Damiano e Imerio Cima, entrambi provenienti dalla Viris Maserati-Sisal Matchpoint. Il ventitreenne Damiano ha firmato un contratto biennale mentre il diciannovenne Imerio ha siglato un accordo triennale.

Il general manager Francesco Pelosi ha spiegato: «Siamo felici di poter lanciare nel professionismo due tra i migliori talenti del ciclismo italiano. Questo è il ruolo delle Professional: lanciare, sostenere e aiutare nella crescita i migliori talenti del ciclismo. Il nostro team è basato su una doppia anima, italiana e giapponese, indubbio dunque l’investimento sul nostro segmento tricolore. Damiano Cima è un giovane di talento e grande generosità che potrà essere di aiuto tanto alla squadra, quanto a suo fratello con cui è molto legato. Imerio Cima passerà professionista appena ventenne, per questo con lui abbiamo siglato un triennale per permettere al suo talento cristallino di crescere e migliorare in maniera graduale, andando a rafforzare la nostra batteria di ruote veloci».

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile