Andrew Talansky sui Campi Elisi con i compagni © Twitter
Andrew Talansky sui Campi Elisi con i compagni © Twitter

A neanche 29 anni, Andrew Talansky annuncia il suo ritiro

Colpo di scena nella carriera di Andrew Talansky: il corridore statunitense della Cannondale-Drapac, che compirà 29 anni il prossimo 23 novembre, ha annunciato il proprio ritiro dal ciclismo professionistico. Talansky era passato professionista nel 2011 e da allora ha sempre militato nella squadra di Jonathan Vaughters, Garmin prima e Cannondale poi: il secondo posto al Tour de l’Avenir 2010 dietro a Nairo Quintana aveva attirato su di lui molte attenzioni ma, pur ottenendo buoni risultati, nella massima categoria non ha mai saputo rispondere alle aspettative riposte in lui, anche per una cronica mancanza di continuità di rendimento.

Tra le sette vittorie da professionista conquistate da Andrew Talansky spiccano un Campionato Usa a cronometro e la classifica finale del Criterium del Delfinato 2014: al Tour de France il suo risultato migliore è stato un decimo posto nel 2013, mentre alla Vuelta a España è stato settimo nel 2012 e quinto appena l’anno scorso. Da quanto si può intuire da un lungo messaggio su Instagram, il futuro di Andrew Talansky non sarà comunque lontano dal mondo del ciclismo.

After a great deal of thought and consideration, it is time to bring down the curtain on my career as a professional cyclist. It has been a truly incredible ride. I’ll miss my teammates and the camaraderie on and off the bike, but most of all I’m going to miss the fans. Few sports put its fans closer to the action, which is a large part of what makes pro cycling so special. Your support and encouragement, on good days and bad, has meant more to me than I can express. I’ve lived out a dream and I have Slipstream Sports and you, the fans, to thank for that. While this is the end of the road for my pro cycling career, it’s also a new beginning to follow my passion, and I look forward to sharing more soon. Until then, on behalf of myself and my family, thanks for seven great years.

Un post condiviso da Andrew Talansky (@andrewtalansky) in data:

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile