Elisa Longo Borghini © AP
Elisa Longo Borghini © AP

Le nazionali donne per il Mondiale: Longo Borghini, Bronzini e Paternoster le stelle

Il commissario tecnico Dino Salvoldi, responsabile di tutte le nazionali femminili, ha annunciato oggi le convocate per i prossimi Campionati del Mondo di Bergen: sette i posti a disposizione nella gara riservata alla categoria élite, mentre due saranno le rappresentanti al via della cronometro. Nessuna sorpresa per quanto riguarda la presenza di Elisa Longo Borghini, bronzo al Mondiale di Valkenburg e alle Olimpiadi di Rio, che sarà uno dei punti di riferimento della squadra assieme alle ex iridate Giorgia Bronzini e Tatiana Guderzo e alla 25enne Elena Cecchini, quest’anno molto regolare nelle classiche.

Ad aggiudicarsi i posti rimanenti sono state Rossella Ratto, bronzo a Firenze, e poi due debuttanti che potranno diventare le colonne della nazionale del futuro: stiamo parlando di Elisa Balsamo e Sofia Bertizzolo, due atlete di 19 e 20 anni rispettivamente che già hanno dato tanto alla maglia azzurra tra le juniores. Come riserve sono state indicate Maria Giulia Confalonieri e Soraya Paladin. A disputare la cronometro saranno Elisa Longo Borghini e anche in questo caso un’altra giovanissima debuttante, la bergamasca Lisa Morzenti.

Tra le juniores, dove l’Italia parte con grandissime ambizioni, Dino Salvoldi ha selezionato Letizia Paternoster, Alessia Vigilia ed Elena Pirrone per quanto riguarda la prova a cronometro, Paternoster e Pirrone doppieranno l’impegno disputando poi anche la gara su strada assieme a Nicole d’Agostin, Martina Fidanza e Vittoria Guazzini; la riserva in patria sarà Barbara Malcotti.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile