Kristina Vogel, una delle protagoniste della rassegna © Bettiniphoto
Kristina Vogel, una delle protagoniste della rassegna © Bettiniphoto

Gli Europei su Pista si chiudono con la Germania in testa al medagliere

Si sono chiusi oggi a Berlino i Campionati Europei su Pista della categoria élite: nell’ultima giornata di gare niente medaglie per l’Italia che chiude così con un bottino di due ori, un argento e tre bronzi. A trionfare sono stati i padroni di casa della Germania che proprio grazie alle ultime due gare del programma hanno raggiunto la Francia a quota cinque medaglie d’oro superandola nel conto degli argenti (4-1) e dei bronzi (3-1).

A firmare il successo teutonico è stata ancora una volta la fantastica scuola dello sprint. Nella Velocità femminile il titolo è andato a Kristina Vogel che in finale ha battuto per 2-0 la francese Mathilde Gros, bronzo invece alla russa Daria Shmeleva. Nel Keirin maschile invece si è imposto il 30enne Maximilian Levy che ha preceduto Shane Perkins, al primo podio dopo il passaggio dalla nazionalità australiana a quella russa, e l’ucraino Andrii Vynokurov; il cammino degli azzurri Luca e Francesco Ceci si è interrotto al turno di ripescaggio.

Gli altri due titoli europei assegnati in questa giornata finale sono quelli della Madison, sia maschile che femminile. Tra gli uomini ancora una volta a sorridere è stata la Francia con la coppia formata da Benjamin Thomas e Florian Maitre: i transalpini hanno chiuso con 43 punti, Danimarca a 42, Polonia a 40, beffata la Svizzera a 39″; l’Italia di Consonni e Lamon non è andata oltre il 12° posto. Molto meglio sono andate le azzurre Maria Giulia Confalonieri e Letizia Paternoster che sono rimaste in lizza per la medaglia di bronzo fino all’ultimo sprint, salto poi finire quinte: esulta la Gran Bretagna che proprio in extremis supera l’Irlanda, bronzo all’Olanda.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile