Mariana Pajón in pista con Fabian Puerta © Facebook
Mariana Pajón in pista con Fabian Puerta © Facebook

Mariana Pajón, stella della BMX, si avvicina al mondo della pista

Dopo due medaglie d’oro olimpiche e ben sei titoli mondiali, la grande stella della BMX Mariana Pajón sembra volersi avvicinare con grandi ambizioni al ciclismo su pista. La 26enne colombiana di Medellín, uno dei massimi rappresentanti sportivi del proprio paese, ha spesso utilizzato il velodromo per i propri allenamenti: nell’ultimo periodo però il lavoro si è intensificato, ha preso parte ad una manifestazione su pista in forma di esibizione (vincendo in compagnia di Fabian Puerta un insolito sprint a squadre misto) e Mariana Pajón si è quindi detta disponibile a rappresentare i colori della Colombia anche su pista.

Per la prima uscita ufficiale in gara non bisognerà attendere molto, Mariana Pajón è stata infatti convocata per i Giochi Bolivariani che si terranno proprio in Colombia dall’11 al 25 novembre prossimi. La Pajón sarà come sempre in gara nella BMX, ma si schiererà al via anche nella Velocità a Squadre su Pista dove cercherà di far valere la propria esplosività in partenza in coppia con Martha Bayona.

In campo femminile c’è già un precedente di un’atleta che è riuscita a coniugare in maniera vincente BMX e ciclismo su pista. Stiamo parlando della britannica Shanaze Reade, capace di vincere due titoli mondiali nella Velocità a Squadre assieme a Victoria Pendleton (2007 e 2008) e ben quattro Campionati del Mondo nella BMX tra il 2007 ed il 2011.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile