Sander Cordeel in azione su bici Felt © Kramon
Sander Cordeel in azione su bici Felt © Kramon

Scoppia il caos alla Veranda’s Willems per le biciclette, e Cordeel si ritira

In Belgio è scoppiato un grande caos quest’anno per le rivelazione del quotidiano Het Nieuwsblad sui problemi interni della Veranda’s Willems, soprattutto legati alle biciclette Felt. Fin dall’inizio della stagione i corridori si erano lamentati perché i telai non erano abbastanza rigidi, ma la dirigenza aveva deciso di aspettare il debutto su strada di Wout Van Aert prima di passare all’azione: il belga, campione del mondo di ciclocross, ha confermato i problemi ed a quel punto, a maggio inoltrato ad alcuni corridori sono stati comprati via Internet dei vecchi telai che erano appartenuti all’allora Skil-Shimano e Argos-Shimano nel periodo 2011-2013.

Questo fatto ha letteralmente spaccato l’armonia della squadra tra coloro ai quali è stata trovata una soluzione e chi invece s’è dovuto adattare alle biciclette non gradite: Gaëtan Bille si è acquistato per proprio conto un nuovo telaio Felt equipaggiato con componenti degli sponsor ma a quel punto la squadra la squadra gli ha impedito di correre, se non in rarissime occasioni e comunque con la bicicletta fornita dalla squadra; finale di stagione da dimenticare anche per il giovane Otto Vergaerde che adesso è ancora libero sul mercato mentre il 30enne belga Sander Cordeel, anch’egli tra i più polemici con la gestione di Nick Nuyens, è addirittura arrivato ad annunciare il ritiro dal ciclismo agonistico.

Indovina i piazzamenti di Van Aert
Vinci un casco Suomy Gun Wind
come quello che utilizza lui!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile