Awet Gebremedhin © Sérgio Gallegos
Awet Gebremedhin © Sérgio Gallegos

La Israel Cycling Academy ingaggia l’eritreo, rifugiato in Europa, Awet Gebremedhin

La Israel Cycling Academy ha comunicato il nome del corridore ingaggiato per sostituire il turco Ahmet Örken che poco tempo fa aveva deciso di fare un passo indietro e di rescindere il contratto: anche in questo caso di tratta di un atleta con una storia molto particolare, a firmare un contratto biennale è infatti il 25enne Awet Gebremedhin, corridore eritreo con lo status ufficiale di rifugiato in Svezia. Gebremedhin si era messo in luce come uno dei giovani più promettenti del paese, ma nel 2013 dopo una corsa in Italia ha deciso di non fare ritorno in Eritrea ed è scappato in Svezia dove per 18 ha vissuto nascosto in casa di un amico studiando la lingua e ottenendo poi i documenti per la sua permanenza nel paese scandinavo.

Nel 2017 Awet Gebremedhin ha gareggiato con la Kuwait-Cartucho.es e non ha sfigurato nelle diversi apparizioni in gruppo tra Spagna, Francia e Portogallo: il suo miglior risultato è stato il 16° posto nella classifica generale finale della Vuelta Comunidad de Madrid.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile