Joseph Areruya, nuovo leader della Tropicale Amissa Bongo © Twitter/Nshimiyimana Alfred
Joseph Areruya, nuovo leader della Tropicale Amissa Bongo © Twitter/Nshimiyimana Alfred

Fuga vincente alla Tropicale Amissa Bongo: tappa e maglia a Joseph Areruya

Quella di oggi era forse la tappa più attesa della Tropicale Amissa Bongo per via di un percorso abbastanza accidentato dal punto di vista altimetrico: è stata una giornata per la classifica generale perché una fuga di quattro corridori è riuscita a guadagnare quasi otto minuti di vantaggio sul plotone e adesso saranno verosimilmente proprio gli uomini di testa a giocarsi il successo finale.

A sorridere è il giovane ruandese Joseph Areruya, uno dei corridori più talentuosi del continente africano, che ha tagliato per primo il traguardo di Mitzic lasciato al secondo posto Ilia Koshevoy della Wilier-Selle Italia. Il tedesco Nikodemus Holler (BikeAid) ha chiuso terzo staccato di 9″ mentre Damien Gaudin, dopo essere stato a lungo leader virtuale, ha perso sul traguardo 38″. Il marocchino Salaheddine Mraouni ha regolato allo sprint il gruppo ma a ben 7’42” di distacco dal vincitore: Rinaldo Nocentini è arrivato sesto, Luca Pacioni ottavo.

Con la vittoria di tappa Joseph Areruya è riuscito anche a conquistare la testa della classifica generale con 11″ di vantaggio su Nikodemus Holler, 34″ su Damien Gaudin e 1’20” su Ilia Koshevoy, lontanissimi tutti gli altri. Mancano ancora tre tappe al termine di questa edizione della Tropicale Amissa Bongo e la nazionale del Ruanda dovrà fare gli straordinari per difendere la leadership.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile