Dylan Page con la nuova maglia del Team Sapura Cycling © Instagram
Dylan Page con la nuova maglia del Team Sapura Cycling © Instagram

Lo svizzero Dylan Page si sblocca al Tour de Indonesia

Nonostante le buone doti mostrate nessuno ha voluto dargli un’opportunità per la stagione 2018. E così Dylan Page, per continuare la propria carriera, è dovuto sbarcare in Estremo Oriente, firmando un contratto con la compagine malese Team Sapura Cycling. Il ventiquattrenne svizzero ha subito ripagato la fiducia conquistando la prima frazione del Tour de Indonesia, corsa di categoria 2.1 e tornata in calendario dopo sette anni di assenza.

L’ex di Roth e Caja Rural si è imposto in volata nella Yogyakarta-Ngawi di 127.4 km superando i padroni di casa Projo Waseso (Indonesia) e Abdul Gani (KFC Cycling Team), il giapponese Shiki Kuroeda (Aisan Racing Team), il malese Mohd Shahrul Mat Amin (Terengganu Cycling Team), il greco Charalampos Kastrantas (Java Partizan), l’indonesiano Aiman Cahyadi (Team Sapura Cycling) e l’eritreo Metkel Eyob (Terengganu Cycling Team).

Domani nuovo appuntamento per le ruote veloci con la Madiun-Prigen di 117.7 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile