La nazionale eritrea, grande protagonista della prima tappa © Tour de l'Espoir
La nazionale eritrea, grande protagonista della prima tappa © Tour de l'Espoir

Doppietta eritrea nella prima tappa del Tour de l’Espoir

Il Camerun ha preso il via oggi il Tour de l’Espoir, prima prova stagionale della UCI Nations Cup Under23 con al via tutte rappresentative africane a cui si è aggiunta la selezione del Vietnam. La prima tappa, 92 chilometri con partenza e arrivo a Doula, è stata dominata dalla nazionale dell’Eritrea con due atleti ai primi due posti: a tagliare per primo il traguardo, tutto solo, è stato il 20enne Natnael Mebrahtom che lo scorso mese di novembre aveva disputato un buon Tour  du Rwanda.

Alle spalle di Mebrahtom è arrivato un drappello di cinque corridori, leggermente sfilacciato e regolato in volata dall’altro eritreo Zemenfes Selemun: lui ed il marocchino El Mehdi Chokri sono stati classificati a 27″ di ritardo, a 29″ troviamo invece il sudafricano Louis Visser ed il forte ruandese Joseph Areruya, sesto posto a 31″ per un altro marocchino, Mohcine El Kouraji; tutti gli altri hanno accusato distacchi pesanti, da quasi tre minuti a salire. Mebrahtom è ovviamente il primo leader della classifica generale con 24″ su Selemun, 33″ su Chokri, 35″ su Arerouya, 39″ su El Kouraji e 40″ su Visser.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile