Nairo Quintana e Eusebio Unzué in conferenza stampa © Movistar Team
Nairo Quintana e Eusebio Unzué in conferenza stampa © Movistar Team

Calendario ridotto per Quintana: farà solo tre gare prima del Tour de France

Ieri la festa per il ventottesimo compleanno, domani il debutto nella neonata gara di casa Colombia Oro y Paz. Il 2018 di Nairo Quintana si preannuncia come un anno fondamentale, per capire se le difficoltà riscontrate all’ultimo Tour si ripeteranno ancora una volta. Per la stagione appena iniziato il boyacense ha come unico grande obiettivo il Tour de France e, per riuscire finalmente a conquistarlo, è disposto a sacrificare il resto del calendario.

Saranno infatti solamente tre le gare a cui prenderà parte da qui al via della Grande Boucle. Assieme ai sei giorni nella propria terra lo scalatore colombiano attaccherà un numero sulla schiena in marzo alla Volta Ciclista a Catalunya e ad inizio aprile alla Vuelta al País Vasco, dedicando così molto spazio ad allenamenti in patria e alle ricognizioni delle tappe della gara transalpina.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile