Bernal premiato come vincitore della Colombia Oro y Paz © Colombia Oro y Paz
Bernal premiato come vincitore della Colombia Oro y Paz © Colombia Oro y Paz

Bernal attacca e sfila la Colombia Oro y Paz a Nairo Quintana. Ultima tappa al fratello Dayer

Emozioni nel finale della Colombia Oro y Paz, neonata corsa colombiana che ha visto tutti i migliori atleti del paese sudamericano competere in un contesto professionistico: ed è il più giovane, e forse anche il più talentuoso di essi a conquistare la vittoria finale, soprendendo tutti. Si tratta del 21enne Egan Bernal, il quale sull’emblematico arrivo in salita di Torre de Chipre a Manizales ha attaccato a 2 km dalla vetta con Daniel Felipe Martinez (Cannondale), riuscendo a staccarlo e a fare il vuoto rispetto al gruppo del leader Nairo Quintana. Così, mentre Dayer Quintana (Movistar) andava a conquistare il successo di tappa al termine di una fuga di ben 33 corridori, tra i quali anche Fernando Gaviria,  andando a riprendere e sorpassare Rodrigo Contreras (EPM) nel finale, Egan Bernal arrivava secondo a 10″ accompagnato da Sebastian Henao, anch’egli nella fuga. Rigoberto Urán arrivava settimo a 21″ e Nairo Quintana ottavo a 22″, finendo così alle spalle in classifica rispetto all’astro nascente.

La classifica finale vede difatti Egan Bernal vincere la Colombia Oro y Paz con 9″ di vantaggio su Quintana, 11″ su Urán (Cannondale), 13″ su Sergio Henao (Sky), 43″ su Daniel Martinez, 46″ su Ivan Ramiro Sosa (stella nascente dell’Androni Giocattoli) e 48″ su Julian Alaphilippe (Quick Step), unico europeo in top ten.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile