Il podio finale della Scratch: da sinistra, Michele Scartezzini, Yauheni Karaliok e Callum Scotson © UCI
Il podio finale della Scratch: da sinistra, Michele Scartezzini, Yauheni Karaliok e Callum Scotson © UCI

Scartezzini d’argento nello Scratch iridato! Vittoria al bielorusso Karaliok

Grande impresa di Michele Scartezzini che ai Mondiali su pista di Apeldoorn ha conquistato stasera la medaglia d’argento nello Scratch. L’azzurro è andato all’attacco a 40 giri dalla conclusione, e di lì a poco è stato raggiunto dall’australiano Callum Scotson e dal bielorusso Yauheni Karaliok. Il terzetto ha proceduto in splendido accordo ed è andato a conquistare il giro quando mancavano 21 tornate alla fine. Da lì in poi nessuno è più riuscito a prendere il giro, nonostante diversi tentativi, sicché il discorso per le medaglie è rimasto riservato ai tre che erano andati in caccia con successo, indipendentemente dal fatto che potessero essere preceduti da altri nello sprint.

La preparazione della volata conclusiva ha visto i tre marcarsi in maniera ferrea, poi a 3 tornate dalla fine Karaliok è riuscito ad avvantaggiarsi ed è andato ad assicurarsi l’oro. Ma Scartezzini è stato bravissimo a precedere Scotson aggiudicandosi così l’argento. Per l’Italia oggi due finali e due medaglie (in precedenza c’era stato il bronzo degli inseguitori), e più tardi le azzurre del quartetto femminile inseguiranno un altro bronzo.

Visita lo store di Cicloweb!

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile