Giro, l’anteprima della 6a tappa

Il primo vero rendez-vous per gli uomini di classifica dopo la cronometro di Gerusalemme. Dopo un nuovo avvio estremamente mosso e ricco di curve, ideale per la creazione di una fuga di uomini forti, la Corsa Rosa visita l’Etna con un versante ancora una volta inedito: l’arrivo è circa 200 metri più in basso rispetto al Rifugio Sapienza ed è raggiunto, dopo una ventina di chilometri in falsopiano a salire, utilizzando da Ragalna in poi una strada più stretta ed irregolare della classica SP92, che attraversa direttamente boschi e colate laviche.

Un versante che, si spera, sarà più riparato dal vento che ha trasformato la scalata dello scorso anno in un sostanziale no contest tra i big.

Partenza: Caltanissetta ore 12.55
Arrivo: Etna ore 16.55-17.30

Sprint intermedi: Enna km 29.4, Piazza Armerina km 60.9
Gpm: Etna (1736 m-15 km-6.5%-1a cat.-Arrivo) km 169

LE CLASSIFICHE
Maglia RosaMaglia Ciclamino
1.Rohan Dennis (Aus/BMC) 18h29'41"Elia Viviani (Ita/Quick-Step Floors) 130 p.
2.Tom Dumoulin (Ned/Sunweb) + 1"
Sacha Modolo (Ita/EF Education First) 55 p.
3.Simon Yates (Gbr/Mitchelton-Scott) + 17"Jakub Mareczko (Ita/Wilier Triestina-Selle Italia) 53 p.
4.Tim Wellens (Bel/Lotto Fix All) +19"Sam Bennett (Irl/Bora Hansgrohe) 50 p.
5.Pello Bilbao (Spa/Astana Pro Team) + 25"Guillaume Boivin (Can/Israel Cycling Academy) 48 p.
Maglia BluMaglia Bianca
1.Enrico Barbin (Ita/Bardiani CSF) 11p.Maximilian Schachmann (Ger/Quick-Step Floors) 18h30'09"
2.Marco Frapporti (Ita/Androni-Sidermec-Botecchia) 7 p.Valerio Conti (Ita/UAE Team Emirates) + 25"
3.Ryan Mullen (Irl/Trek-Segafredo) 6 p.Sam Oomen (Ola/Sunweb) + 32"
4.Eugert Zhupa (Alb/Wilier Triestina-Selle Italia) 5 p.Ben O'Connor (Aus/Dimension Data) +39"
5.Andrea Vendrame (Ita/Androni-Sidermec-Bottecchia) 4p.Richard Carapaz (Ecu/Movistar Team) +40"

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile