Esteban Chaves alla partenza di Penne © LaPresse
Esteban Chaves alla partenza di Penne © LaPresse

Giro, da Penne partenza avvincente: Chaves staccato!

Inizio di tappa alquanto avvincente al Giro d’Italia. La decima tappa, la Penne-Gualdo Tadino di 244 km, ha visto formarsi nei primi km una fuga di diciassette elementi. Presenti Hermans e Neilands (Israel), Martin e Würtz (Katusha), Pantano e Pedersen (Trek), Montaguti (AG2R), Sánchez (Astana), Ballerini (Androni), Mohoric (Bahrain), Ciccone (Bardiani), Fernández (Movistar), King (Dimension Data), Scully (EF), Bouwman (LottoNL), Conti (UAE) e Mosca (Wilier).

Costoro hanno posseduto anche 3′ di margine sul gruppo il quale, però, sulla salita di Fonte della Creta (15.7 km al 5.8%) ha nettamente accelerato. Merito del Team Sky che, grazie soprattutto a Wout Poels, ha allungato il plotone: oltre ai velocisti è rimasto staccato, con enorme sorpresa, Esteban Chaves.

Allo scollinamento al km 22 il colombiano della Mitchelton Scott è transitato con un ritardo di quasi 2′ dal gruppo! Tra i battistrada, per reagire all’andatura del gruppo, la velocità è aumentata, provocando la perdita di terreno di diversi atleti e un rimescolamento generale. Al km 50 la situazione vede una dozzina dei fuggitivi iniziali al comando, il gruppo maglia rosa, tirato da Sky e Sunweb, a 1’25”. Chaves, a quanto trapela dalle frammentarie informazioni provenienti da RadioCorsa, sta ancora inseguendo ma non si conosce il suo attuale distacco.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile