Jonathan Brown vince il campionato statunitense in linea © Casey B. Gibson
Jonathan Brown vince il campionato statunitense in linea © Casey B. Gibson

Stati Uniti e Venezuela, vittoria dei fratelli d’arte Jonathan Brown e Ralph Monsalve

Come tra le donne, la prova valida per il campionato élite in linea maschile degli Stati Uniti è stata avvincente. Sui 193.1 km di Knoxville si è avuta la grande sorpresa: a vincere grazie ad una bella azione solitaria nel finale è stato Jonathan Brown. Questo interessante ventenne della Hagens Berman Axeon, per altro proveniente dal locale Tennessee, si è laureato come migliore del paese, in una gara in cui gli atleti World Tour (compreso suo fratello Nathan che milita nella EF Education First) sono stati abulici. Al secondo posto con 45″ di ritardo si è piazzato Robin Carpenter (Rally Cycling) mentre terzo a 1’17” è stato Jacob Rathe (Jelly Belly p/b Maxxis).

Ha vinto per distacco, seppure i primi nove atleti siano arrivati in meno di 10″. Tuttavia la vittoria di Ralph Monsalve in Venezuela, nella prova in linea di 169.4 km a Cabudare, è stata di rilievo: il trentunenne, fratello del più noto Yonathan e in gara con il Venezuela País de Futuro, sale sul podio con Artur García (Gobernación del Estado de Miranda) e Clever Martínez (Gobernación de Carabobo).

Si era disputata venerdì ma sono arrivati solo stamane i risultati della prova a cronometro in Serbia. Vittoria con enorme margine per il diciannovenne dilettante Veljko Stojnic, che ha superato di 1’11” Ognjen Ilici e di 2’30” Andrej Galovic (Java-Partizan).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile