Dylan van Baarle impegnato a cronometro © Team Sky
Dylan van Baarle impegnato a cronometro © Team Sky

Campionati nazionali, le crono nei Paesi Bassi premiano Van Baarle e Van Dijk

Che fosse un eccellente passista lo sanno tutti. Ma che potesse diventare campione nazionale a cronometro in un paese ricco di specialisti era difficile, pur considerando le prove più che discrete mostrate in stagione. Certo, non ha gareggiato il detentore delle ultime due edizioni nonché campione del mondo in carica, vale a dire Tom Dumoulin.

Ma il titolo di campione a crono nei Paesi Bassi è stato strameritato da Dylan van Baarle: il ventiseienne del Team Sky ha conquistato poco fa la prova con un tempo di 1h02’34”, alla strepitosa media di 50.826 km/h. Cresciuto soprattutto nella seconda parte, il forte pavearo ha tenuto un ottimo passo, andando a conquistare il primo titolo a crono della carriera.

Secondo posto a 30″ per Niki Terpstra (Quick Step Floors), unico a ripetere il ritmo di Van Baarle nel finale. Terzo a 1’03” Wilco Kelderman (Team Sunweb), quarto a 1’44” Dion Beukeboom (Vlasman CT) e quinto a 1’55” Jos van Emden (Team LottoNL-Jumbo), in testa dopo il primo intermedio ma poi calato alla distanza.

Tra le donne, torna a vincere il titolo dopo cinque anni Ellen van Dijk, in quello che potrebbe tranquillamente essere un podio di un campionato del mondo. La trentunenne del Team Sunweb, con il parziale di 33’15”, ha superato di 6″ Anna van der Breggen e di 13″ Lucinda Brand. Si è dovuta accontentare del quarto posto a 19″ Annemiek van Vleuten, due volte campionessa nazionale in carica. Più distanti le altre, a partire da Chantal Blaak, quinta a 1’17”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile