Il rendering del Velodromo di Spresiano © Federciclismo
Il rendering del Velodromo di Spresiano © Federciclismo

Partiti ieri i lavori per il nuovo velodromo di Spresiano

Attraverso un comunicato congiunto, la Federciclismo e la ditta Pessina Costruzioni hanno annunciato che nella giornata sono partiti finalmente i lavori per la realizzazione del nuovo velodromo di Spreasiano: il 16 luglio la FCI ha autorizzato l’inizio e, dopo l’allestimento del cantiere, dalla prossima settimana si entrerà nella fase operativa ed entro l’estate avverrà la posa della prima pietra. I lavori dovrebbero concludersi in 18 mesi a gennaio 2020, in tempo quindi per la preparazione degli altri in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Il velodromo sarà un impianto di categoria 1 con la possibilità di ospitare rassegne di prestigio come i Campionati del Mondo o prove olimpiche. Il progetto godrà di un finanziamento pubblico e verrà realizzato secondo le norme della finanza di progetto, con assunzione da parte dell’aggiudicatario dell’obbligo di gestione per 50 anni durante i quali l’impianto sarà gratuitamente a disposizione della FCI per 150 giorni l’anno

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile