Una recente immagine di Jan Ullrich © Getty
Una recente immagine di Jan Ullrich © Getty

Cattivo vicinato, Jan Ullrich assalta la casa dell’attore Til Schweiger: arrestato a Maiorca!

Visto che è coinvolto un personaggio cinematografico, potremmo dire che questa notizia che rimbalza oggi dalle Baleari pare davvero rubata a qualche ignorantissimo film d’azione: Jan Ullrich, indimenticato campione del ciclismo e bon vivant, è stato addirittura arrestato a Maiorca, dopo che le ruggini che da tempo si trascinavano tra lui e il suo connazionale Til Schweiger, muscolosissimo attore nonché suo vicino di casa, sono arrivate all’atto finale.

A quanto emerge, all’ennesimo attrito il 44enne Ullrich avrebbe perso la pazienza e avrebbe assaltato la villa di Schweiger, irrompendo nel bel mezzo di una festa (organizzata dall’artista per festeggiare la fine delle riprese del suo ultimo film), minacciando (con una certa dose di coraggio, visti i bicipiti dell’altro) il suo antagonista e arrivando più o meno alle mani con lui. La polizia, chiamata dagli astanti, è tempestivamente giunta sul luogo della zuffa e ha riportato la calma, non prima d’aver posto Ullrich in stato di fermo, con l’accusa di violazione di domicilio. Attendiamo a questo punto aggiornamenti in vista del sequel di quello che assume immediatamente i contorni di un cult movie…

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile