L'arrivo di Bonn con Hodeg e Ackermann vicinissimi © Cycling.photography
L'arrivo di Bonn con Hodeg e Ackermann vicinissimi © Cycling.photography

La prima tappa del Deutschland Deine Tour è di Hodeg; terzo Bonifazio

A distanza di 10 anni, rinasce il Giro di Germania sotto la denominazione di Deutschland Deine Tour e la prima tappa è stata vinta dal colombiano Alvaro Hodeg. Per il non ancora 22enne corridore della Quick-Step Floors questa è la quarta vittoria stagionale ma c’è stato bisogno del fotofinish per sciogliere le riserve: il campione tedesco Pascal Ackermann è arrivato vicinissimo e solo per un’inezia si è visto relegato in seconda posizione.

Questa giornata inaugurale prevedeva un tracciato di 157 chilometri quasi interamente pianeggianti tra Coblenza e Bonn. Sei corridori sono andati in fuga fin dai primi chilometri e si è trattato di Jorge Arcas (Movistar), Sven Reutter (Heizomat RadNet), Benoit Jarrier (Fortuneo-Samsic), Kevin Van Melsen (Wanty-Groupe Gobert), Jens Reynders (Leopard) e Dorian Lübbers (Lotto-Kern Haus): il plotone guidato a rotazione da Lotto Soudal, Bora-Hansgrohe, Team Katusha-Alpecin e Quick-Step Floors non ha avuto problemi a tenerli sotto controllo.

Dopo l’unico facile gran premio della montagna di giornata a 41 chilometri dall’arrivo sono rimasti davanti solo Arcas, Reyndes e Van Melsen che sono stati inevitabilmente ripresi ai meno 13. Il finale è stato quindi in volata con la Bora-Hansgrohe che ha lasciato al vento forse appena troppo presto il suo sprinter Pascal Ackermann: il tedesco è partito dalla testa, ma ha subito la rimonta di Alvaro Hodeg che l’ha superato proprio in vista della linea d’arrivo. Buon terzo posto per Niccolò Bonifazio dopo un bel lavoro della Bahrain-Merida nell’ultimo chilometro, a seguire si sono piazzati Reinardt Janse Van Rensburg, Alexander Krieger e André Greipel; decimo posto per Kristian Sbaragli.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile