Luis León Sánchez vince ad Almaty © Astana Pro Team
Luis León Sánchez vince ad Almaty © Astana Pro Team

Tour of Almaty, l’arrivo in salita è di Sánchez. Terzo Villella che conquista la generale

Arrivo in salita nella seconda e ultima tappa del Tour of Almaty, con la partenza da Almaty e arrivo dopo 152.2 km a Medeo. A circa 5 km dal traguardo è andato all’attacco Ángel Madrazo: lo spagnolo della Delko Marseille-Provence KTM ha mantenuto a lungo un margine di meno di 100 metri sui colleghi, andando in difficoltà nell’ultimo km e venendo ripreso a 250 metri dalla fine dal gruppettino dei migliori, composto da due compagni di squadra e da due Astana.

E proprio i rappresentanti del team di casa si giocano al meglio le carte: Villella fa da apripista per la volata lunga di Luis León Sánchez. Il murciano, al rientro dopo la brutta caduta del Tour de France, può così esultare andando ad ottenere un meritato successo utile anche per il morale.

Ritardo di 4″ per Delio Fernández (Delko Marseille Provence KTM) mentre a 8″ sono giunti Davide Villella (Astana Pro Team) e il già citato Ángel Madrazo. Quinto a 13″ Rémy Rochas (Delko Marseile Provence KTM), quindi a 22″ si sono classificati Pierpaolo Ficara (Amore&Vita-Prodir) e Simon Pellaud (Team Illuminate). Completano la top 10 Yuriy Natarov (Kazakistan) a 24″, Damien Monier (Aisan Team) a 31″ e Matvey Nikitin (Kazakistan) a 43″.

Già in maglia gialla dopo il successo di ieri Davide Villella conquista la classifica generale della prova kazaka. Con lui salgono sul podio Simon Pellaud e un buon Pierpaolo Ficara, con Luis León Sánchez quarto.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile