Elia Viviani e Iljo Keisse impegnati a Gent © Belga
Elia Viviani e Iljo Keisse impegnati a Gent © Belga

Sei Giorni di Gand, Keisse-Viviani balzano al comando

L’importante non è essere leader nei primi giorni: per vincere un evento così lungo e sfiancante come una 6 Giorni bisogna sapere quando aprire il gas. Elia Viviani (tre 6 Giorni delle Rose e una di Torino) e Iljo Keisse (27 in carriera) sanno come vincerle: così a meno due giornate dalla conclusione, si prendono la leadership provvisoria della Lotto Zesdaagse Vlaanderen Ghent.

Si prospetta una sfida a tre
L’accoppiata della Deceuninck Quick Step piazza bene i suoi colpi nelle prime manche, vincendo l’Eliminazione e la prima Madison: al termine di tale prova, arriva il raggiungimento della prima posizione a quota 230 punti, marcati stretti dal Team Baloise Insurance dei campioni europei e beniamini del pubblico Kenny De Ketele e Robbie Ghys. Le loro vittorie nel secondo evento della Corsa a punti e nel primo del Derny hanno permesso a fine serata di ridurre il distacco dai primi in classifica a soli 4 punti, 244 a 240.

Le due altre squadre a aver superato quota 200 punti sono i leader della scorsa giornata, i belgi del Team Lotto Jasper De Buyst e Tosh Van der Sande (terzi a 218 punti e senza giri in meno), e Moreno De Pauw e Lindsay De Vylder, dominatori della velocità. Lamon e Scartezzini mantengono l’ottava posizione in classifica, ma in compenso sfiorano la vittoria nei 500 m: a vincere per soli 5 millesimi sono i sopracitati corridori del Team Sport Vlaanderen.

Kopecky batte Cure, gli Under 23 e il programma della prossima giornata
Il team Lotto ottiene un ulteriore successo oltre la prima Corsa a Punti di De Buyst e Van der Sande con Lotte Kopecky: la campionessa del mondo della Madison 2017 vince un entusiasmante Corsa a punti che la vede aver la meglio su un’agguerrita Amy Cure. L’australiana, iridata di specialità a Cali 2014, si piazza seconda a 33 punti, due in meno della vincitrice. Quarta la campionessa mondiale in carica Kirsten Wild, nono posto per Martina Fidanza.

Negli Under 23, Jacopo Cavicchioli e Filippo Ferronato salgono in sesta posizione. Nessun cambiamento in classifica, dove rimangono in testa Boussaer e Mollerup mentre il duo danese al secondo posto composto Malmberg e Frederiksen continua a dominare le prove di velocità. Al Kuipke oggi l’apertura della quinta giornata sarà alle 18.15 con la prima parte dell’Omnium femminile.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile