Presentato il Tour de l’Avenir 2019: percorso moscio con poche salite

Evidentemente ASO, a tutti i livelli, è convinta di essere nel giusto. Eppure la realtà evidente a tutti è un’altra: le gare a tappe sotto l’egida del colosso francese stanno diventando sempre più sinonimo di appiattimento dei valori, di mediocrità dei percorsi e di noiosità dello spettacolo.

Non fa eccezione, purtroppo, neppure il Tour de l’Avenir 2019, presentato quest’oggi e che si candida persino ad oscurare il ricordo della moscia edizione 2018, una delle peggiori da lungo tempo. Salite che non appaiono complicate e, soprattutto, tappe di montagna dal chilometraggio ridicolo per quella che vuole essere la corsa a tappe per gli under 23 di maggior richiamo. Giro d’Italia Under 23, Giro della Valle d’Aosta e non solo ringraziano.

Questo l’elenco delle tappe, con il via dall’Aquitania e l’arrivo nelle Alpi:
– 15 agosto, 1a tappa: Marmande-Marmande, 134.3 km

– 16 agosto, 2a tappa: Eymet-Bergerac, 32.5 km (cronometro individuale)

– 17 agosto, 3a tappa: Montignac Lascaux-Mauriac , 169.6 km

– 18 agosto, 4a tappa: Mauriac-Espalion, 163.7 km

– 19 agosto, 5a tappa: Espalion-Saint Julien Chapteuil, 162.8 km

– 20 agosto, 6a tappa: Saint Julien Chapteuil-Privas, 125.4 km

– 22 agosto, 7a tappa: Grésy sur Isere-La Giettaz, 106.4 km

– 23 agosto, 8a tappa: Brides les Bains-Méribel Col de la Loze, 23.4 km

– 24 agosto, 9a tappa: Villaroger-Tignes, 74.3 km

– 25 agosto, 10a tappa: Saint Colomban des Villars-Le Corbier, 79.1 km

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile