Sebastian Moya solitario in fuga © Fecoci
Sebastian Moya solitario in fuga © Fecoci

Sebastian Moya esulta in Costa Rica, Diego Cano nuovo leader

La quarta tappa della Vuelta a Costa Rica ha offerto un doppio spettacolo con la lotta per la vittoria di tappa tra i fuggitivi ed un paio di minuti più indietro con una bella battaglia tra i favoriti per il successo finale obbligati ad una difficile rimonta dopo la maxifuga del secondo giorno. Ad esultare sul traguardo di Esparza è stato il 21enen Sebastian Moya, membro della Nazionale Under23 del Costa Rica, che sull’unica salita di giornata a circa 10 km dall’arrivo ha staccato i compagni di fuga: già terzo nella terza tappa, Moya s’è imposto con 1’47” sul russo Vladislav Kulikov, 1’50” su Javier González, 1’52” su Luis López e Leonel Palma e 1’56” su Sergio Arias.

A circa due minuti e mezzo dal vincitore ci sono stati un po’ di distacchi anche tra gli uomini di classifica: in particolar modo ha perso molto il leader Efrén Santos che ha dovuto cedere il simbolo del primato al colombiano Diego Cano (Bicicletas Strongman). La nuova classifica generale vede ora Brayan Salas secondo a 40″, Daniel Bonilla terzo a 46″ e Jonathan Cañaveral quarto a 51″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile