Fernando Gaviria vince all'esordio con la UAE © Bettiniphoto
Fernando Gaviria vince all'esordio con la UAE © Bettiniphoto

Vuelta a San Juan, prima tappa a Gaviria davanti a Malucelli

Per la sua giornata inaugurale la Vuelta a San Juan ha proposto una tappa di 159.1 chilometri con partenza da San Juan e arrivo a Pocito. La prima fase di corsa è stata caratterizzata da una fuga di otto corridori partita esattamente al chilometro 0 e che ha avuto fino a 4’30” di vantaggio Victor Arroyo (Argentina), Emiliano Contreras (Asociacion Civil Mardan), Alessandro Ferreira (Brasile), Pedro Gordillo (Municipalidad de Rawson Somos Todos), Héctor Lucero e Gerardo Tivani (Equipo Continental Municipalidad de Pocito), Robert Méndez (Uruguay) e Daniel Zamora (Agrupacion Virgen de Fatima) hanno pedalato di buon accordo fino alla prima delle due salitelle di giornata dove Zamora ha attaccato da solo per andare a prendersi i punti e la relativa maglia dei gran premi della montagna.

A poco meno di 90 chilometri dal traguardo, in un tratto in leggera discesa e molto esposto al vento, c’è stata una violenta accelerazione del gruppo che ha causato problemi e ventagli nelle retrovie e che ha distrutto i sogni del fuggitivo: Zamora è stato ripreso a 85 chilometri dal traguardo, a quel punto le squadre più forti hanno alzato il piede dall’acceleratore ed il plotone s’è ricompattato.

Per assistere ad un nuovo tentativo di fuga abbiamo dovuto attendere i 40 chilometri all’arrivo quando dal gruppo sono evasi Alejandro Osorio (Nippo-Vini Fantini-Faizanè), Tiago Machado (Sporting-Tavira), Maximiliano Navarrete (Argentina) e Iginio Lucero (Rawson); dopo il primo passaggio sul traguardo di Pocito c’è stato un po’ di rimescolamento nella fuga con Paredes, Martinez, Velardez che si sono uniti a Machado e Navarrete ma alla fine le squadre dei migliori velocisti in gara hanno ripreso anche loro ai meno 4 chilometri.

Lo sprint su un rettilineo molto lungo ha tratto in inganno diverse squadre e corridori che sono partiti lunghi, tempistiche perfette invece per Fernando Gaviria che ha conquistato quindi la sua prima vittoria alla prima corsa con la nuova maglia della UAE Team Emirates: per lui quarta vittoria in carriera alla Vuelta a San Juan. Secondo posto per un altro al debutto con nuovi colori, l’italiano Matteo Malucelli della Caja Rural, con Sam Bennett (Bora) terzo, Luca Pacioni (Neri) quarto; dall’ottavo al decimo posto troviamo Mark Cavendish, Peter Sagan (oggi in versione uomo da treno) e Manuel Belletti.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile