Simon Yates © Getty Images
Simon Yates © Getty Images

Giro d’Italia, tutti per Simon Yates nella Mitchelton-Scott

Dodici mesi fa erano stati grandi protagonisti con cinque tappe vinte e la maglia rosa indossata per tredici giorni, perdendola solo nel finesettimana conclusivo. Quest’anno la Mitchelton-Scott si presenta al Giro d’Italia con la volontà dichiarata di completare il lavoro, ovvero sia conquistare il Trofeo Senza Fine con Simon Yates.

Il detentore della Vuelta a España sarà il capitano unico, forte della fiducia immagazzinata nella vittoriosa prova spagnola. A supportarlo una squadra più che valida: in salita aiutanti di lusso sarà il colombiano Esteban Chaves, uno che sul podio del Giro vi è già salito. Tra i migliori gregari in salita dell’intero gruppo c’è sicuramente lo spagnolo Mikel Nieve, che ancora una volta potrà rappresentare l’ago della bilancia.

Per le montagne saranno a disposizione anche l’esperto statunitense Brent Bookwalter e il debuttante australiano Lucas Hamilton. In pianura la squadra è completata da tre passistoni di vaglia quali il neozelandese Jack Bauer, l’australiano Luke Durbridge e il danese Chris Juul-Jensen. Da segnalare che, rispetto alle ipotesi della vigilia, ci sono state le defezioni di Bewley e Haig, rispettivamente alle prese con la frattura alla clavicola e un problema al ginocchio.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile