Il podio della cronometro maschile ai Giochi Europei di Minsk © Minsk 2019
Il podio della cronometro maschile ai Giochi Europei di Minsk © Minsk 2019

Giochi Europei, Vasil Kiryienka bissa l’oro a cronometro conquistato quattro anni fa

Con tre giorni di anticipo, Vasil Kiryienka si è fatto uno splendido regalo per il suo 38° compleanno: i forte passista bielorusso ha infatti vinto la medaglia d’oro nella cronometro individuale dei Giochi Europei di Minsk 2019 bissando così il trionfo ottenuto quattro anni fa a Baku. Per Kiryienka, portacolori del Team Ineos, si tratta della prima vittoria in una stagione che era iniziata tardi a causa di un’anomalia cardiaca che lo aveva obbligato a sottoporsi ad esami più approfonditi.

Sul percorso di gara di 28.6 chilometri, lo stesso su cui hanno gareggiato anche le donne, Vasil Kiryienka ha fermato il cronometro in 33’03” a quasi 52 km/h di media: l’idolo del pubblico di casa era terzo al primo intertempo, ma poi è stato il più veloce nel secondo e nell’ultimo parziale scavando i distacchi decisivi. Medaglia d’argento per il portoghese Nelson Oliveira, battuto di 28″, mentre il podio è stato completato dal ceco Jan Barta: quest’ultimo era partito forte risultando il migliore dopo 8.5 chilometri, ma è calato con il passare dei chilometri chiudendo a 37″ dal vincitore.

Beffa per l’irlandese Ryan Mullen che è finito in quarta posizione ad appena 1″ da Barta, ritardo invece di 1’13” per il lituano Gediminas Bagdonas che si è piazzato quinto. Tra i 37 atleti che hanno disputato la prova, non c’era alcun rappresentante dell’Italia, dal momento che tra appena due giorni si disputeranno i Campionati Italiani della specialità.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile