Van Vleuten impegnata nella cronoscalata del Giro Rosa © Ossola
Van Vleuten impegnata nella cronoscalata del Giro Rosa © Ossola

Campionati nazionali, nei Paesi Bassi Annemiek van Vleuten strabiliante nella crono

Semplicemente stratosferica, Annemiek van Vleuten. In un campionato a cronometro neerlandese che presenta un livello non troppo dissimile da un campionato del mondo, la formidabile atleta della Mitchelton-Scott ha sbaragliato la concorrenza, conquistando il quarto titolo nazionale nella specialità nelle ultime sei edizioni e dimostrando di giungere al Giro Rosa con una forma strepitosa.

Nel percorso di 31.8 km previsto la trentaseienne ha dominato sin dal primo intermedio, tagliando il traguardo in 39’14” e a braccia alzate, pur non essendo lei l’ultima ad essere scesa dalla pedana. Seconda posizione per la detentrice del titolo Ellen van Dijk, ma la portacolori della Trek-Segafredo ha pagato ben 1’35”. Terza piazza a 1’49” per un’altra campionessa a tutto tondo come Anna van der Breggen, che per soli 2″ ha la meglio su Lucinda Brand.

Capace ieri di conquistare con ampio margine la prova a cronometro dei Giochi Europei di Minsk, Marlen Reusser ha bissato la medaglia d’oro anche al campionato nazionale. In Svizzera, la ventisettenne del WCC Team ha concluso i 14.4 km di Weinfelden in 19’25” dando 26″ alla quasi cinquantenne Marcia Eicher-Vouets e 49″ a Elise Chabbey (Bigla).

Questa mattina si è disputata anche la prova a cronometro in Kazakistan. Al termine dei 25 km previsti il titolo è andato a Makhabbat Umutzhanova: la ventiquattrenne dell’Astana Women’s Team conquista il primo successo della carriera dando 19″ alla compagna di squadra Natalya Saifutdinova e 22″ a Rinata Sultanova.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile