L'esultanza di Brenton Jones al Tour of Qinghai Lake © Tour of Qinghai Lake
L'esultanza di Brenton Jones al Tour of Qinghai Lake © Tour of Qinghai Lake

Tour of Qinghai Lake, si sblocca Brenton Jones. Terzo Nicolas Marini

Con una volata, e non poteva essere altrimenti, si è risolta la seconda tappa del Tour of Qinghai Lake, disputatasi sulla distanza di 119 km a Xining. Nell’ampio rettilineo a far valere la propria velocità è stato Brenton Jones; per l’australiano della Delko Marseille Provence si tratta della prima affermazione stagionale, lui che vantava il terzo posto al Tour Down Under con la casacca della nazionale come miglior risultato.

Il ventisettenne è tornato sul luogo del delitto, dato che anche nel 2018 si era imposto sul medesimo traguardo. Quest’anno Jones ha regolato il turco Onur Balkan (Salcano Sakarya BB Team) e il bresciano Nicolas Marini, alla prima uscita stagionale a livello UCI con la maglia della Tianyoude Hotel Cycling Team.

Completano la top ten Bas van der Kooij (Monkey Town), Luca Pacioni (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM), Matthew Gibson (Burgos BH), Francisco Campos (W52-FC Porto), Imerio Cima (Nippo-Vini Fantini-Faizané), Georgios Bouglas (Ningxia Sports Lottery) e Weimar Roldán (Medellín).

La maglia gialla cambia padrone: complice un abbuono conquistato al traguardo volante il colombiano Weimar Roldán spodesta il compagno di squadra della Medellín Robigzón Oyola. Domani importante tappa di 140 km da Douba a Guide con a metà frazione una lunga salita che porta ad oltre 3800 metri di quota.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile