Le italiane sul podio con la maglia iridata © Federciclismo
Le italiane sul podio con la maglia iridata © Federciclismo

Incredibile ai Mondiali su Pista Juniores: Italia oro col quartetto femminile per 7 millesimi

Un epilogo simile probabilmente non si era mai visto: la finale dell’Inseguimento a Squadre femminile ai Campionati del Mondo Juniores si è risolta infatti sul filo di lana con appena 7 millesimi di secondo a dividente il quartetto vincente da quello che s’è dovuto accontentare dell’argento. E sul velodromo di Francoforte a prendersi la medaglia d’oro è stato il quartetto dell’Italia composto da Camilla Alessio, Giorgia Catarzi, Sofia Collinelli ed Eleonora Camilla Gasparrini (Matilde Vitillo ha gareggiato nei turni precedenti), mentre le battute sono state le rappresentanti della Nuova Zelanda.

Le azzurre avevano nove decimi di ritardo dopo il primo chilometro, poi hanno accelerato nei due chilometri centrali arrivando anche a portarsi in vantaggio di sette decimi. Tutto finito? Neanche per sogno, perché negli ultimi 1000 metri il quartetto dell’Italia s’è un po’ disunito, mentre dall’altra parte la Nuova Zelanda ha dato tutto recuperando terreno giro dopo giro: alla fine 4’26″060 è stato il tempo delle azzurre, le all blacks invece si sono fermate a 4’26″067. Tradotta, la differenza tra i due quartetti è stata di circa 10 centimetri al termine di quattro chilometri di gara.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile