Simon Spilak vittorioso al Tour de Suisse © Tim De Waele
Simon Spilak vittorioso al Tour de Suisse © Tim De Waele

A sorpresa lo sloveno Simon Spilak annuncia il ritiro

Nelle settimane scorse era stato indicato come possibile innesto per la Bahrain Merida. Ebbene, così non sarà, perché Simon Spilak ha deciso, a sorpresa, di scrivere la parola fine sulla sua carriera agonistica. In un’intervista rilasciata al quotidiano Delo, lo scalatore sloveno motiva così la scelta: «Tali decisioni sono sempre estremamente difficili. Ho soppesato sia le ragioni per continuare la carriera e quelle per terminarla, vedendo che si equivalevano. Così ho deciso di pancia, come si suol dire. Certo, avrei potuto continuare per qualche anno, ma penso sia il momento giusto per smettere. Sono molto soddisfatto della mia carriera e dei miei risultati ed era così che avrei voluto finire. Contento».

Il trentatreenne in carriera ha militato per tre formazioni, ossia Adria Mobil, Lampre e Katusha-Alpecin di cui era alfiere sin dal 2012. Specialista delle corse di una settimana e a suo agio soprattutto con la pioggia e con il freddo, Spilak vanta nel palmares una dozzina di vittorie fra cui due Tour de Suisse, un Tour de Romandie e una Eschborn Frankfurt.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile