Elia Viviani assieme ai nuovi compagni di squadra © Mathilde L'Azou
Elia Viviani assieme ai nuovi compagni di squadra © Mathilde L'Azou

Cofidis, ecco i programmi dei leader: Viviani farà Giro d’Italia e Tour de France

La Cofidis ha delineato i programmi agonistici dei propri corridori più rappresentativi almeno per quanto riguarda la prima parte di stagione. Per il veronese Elia Viviani, campione europeo in carica e grande colpo di ciclomercato di Cédric Vasseur, il 2020 sarà un anno ricco di appuntamenti di grande prestigio: il velocista azzurro esordirà con la nuova squadra in Australia a Tour Down Under, Race Torquay e Cadel Evans Road Race, poi correrà in Oman e quindi lo vedremo in azione in Italia a Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo.

Dopo la classicissima della riviera ligure, Elia Viviani punterà anche alle classiche fiamminghe disputando Driedaagse Brugge De Panne, Gent-Wevelgem, Dwars door Vlaanderen e Giro delle Fiandre, prima di staccare per qualche settimane e ripresentarsi in gruppo al GP di Francoforte. Contrariamente a quanto poteva sembrare in un primo momento, Viviani sarà al via del Giro d’Italia (ma potrebbe non concluderlo) mentre l’avvicinamento ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dove cercherà di agguantare un’altra medaglia nell’Omnium, passerà attraverso il Giro di Svizzera ed infine il Tour de France.

Per quanto riguarda gli altri uomini di punta della Cofidis, al Giro d’Italia vedremo anche lo spagnolo Jesús Herrada, mentre Guillaume Martin punterà forte sul Tour de France dove ci sarà anche Christophe Laporte, che farà da spalla ad Elia Viviani alla Milano-Sanremo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile