Il combattuto testa a testa tra Plowright e Quick © New Zealand Cycle Classic
Il combattuto testa a testa tra Plowright e Quick © New Zealand Cycle Classic

New Zealand Cycle Classic, Jensen Plowright si ripete al fotofinish

Altra volata combattutissima al New Zealand Cycle Classic e, ad uscirne vincitore, è sempre il medesimo nome. La Masterton-Martinborough di 127 km, valida come terza frazione della prova oceanica, si è risolta solo al fotofinish ed è stata attribuita a Jensen Plowright, interessante diciannovenne del Team Bridgelane.

L’australiano ha superato di un’incollatura il coetaneo e connazionale Blake Quick (St. George Continental), per quella che è una coppia di atleti destinata nei prossimi anni a fare la propria comparsa nel massimo circuito. Terza posizione per Aaron Gate (Black Spoke Pro Cycling Academy), seguono in top ten Corbin Strong (Nuova Zelanda), Luke Mudgway (Black Spoke Pro Cycling Academy), Yasuharu Nakajima (Kinan Cycling Team), Kakeru Omae (Aisan Racing Team), Samuel Volkers (Memil Pro Cycling), Thomas Bolton (Oliver’s Real Food Racing) e Bryce Lanigan (Velofit Australia).

Grazie al successo, Jensen Plowright consolida la maglia gialla portando a 6″ il margine su Aaron Gate. Domani è in programma la frazione decisiva della corsa, la Masterton-Admiral Hill di 175 km, con quattro scalate dell’omonima salita che rappresenta un traguardo fisso – l’ascesa misura poco meno di 7 km per una pendenza media vicina al 5%.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile