Il gruppo al Tour of Hainan © Team Novo Nordisk - Adrian Hoe
Il gruppo al Tour of Hainan © Team Novo Nordisk - Adrian Hoe

Il coronavirus “colpisce” anche il ciclismo: rinviato il Tour of Hainan

Come noto dalle cronache, in questo momento la Cina è alle prese con l’epidemia del coronavirus, il cui focolaio iniziale è stato rintracciato a fine dicembre nella provincia di Wuhan e che si è rapidamente diffuso, costringendo le autorità locali ad azioni straordinarie per cercare di mitigarne la propagazione, sinora con risultati modesti.

Anche il mondo del ciclismo deve fare i conti con le conseguenze del problema: gli organizzatori del Tour of Hainan hanno infatti informato le squadre che la prova, prevista dal 23 febbraio al 1 marzo prossimi, è stata rinviata a data da destinarsi proprio per gli effetti del virus, nonostante Wuhan e Hainan distino oltre 1500 km.

Una disdetta per gli organizzatori della manifestazione occidentale, che avevano rinunciato all’evento 2019, previsto nella consueta finestra di fine ottobre, in modo da riposizionarsi e garantirsi uno spazio nel neonato circuito Pro Series. L’auspicio della struttura organizzatrice è di poter recuperare la corsa nei prossimi mesi.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile