Jai Hindley fa sua la seconda tappa all'Herald Sun Tour © Con Chronis
Jai Hindley fa sua la seconda tappa all'Herald Sun Tour © Con Chronis

Herald Sun Tour, nell’arrivo in salita il migliore è Jai Hindley

Tappa avvincente quella andata in scena nella notte italiana all’Herald Sun Tour: la seconda frazione della prova australiana, la Beechworth-Falls Creek di 117.6 km, si è conclusa con una lunga ascesa di quasi 20 km con una pendenza media del 5%, in un traguardo a oltre 1500 metri di altitudine e che non veniva affrontato dall’edizione 2017.

A giocarsi il successo sono stati in tre, tutti australiani, ed è servita una volata in salita per determinare l’identità del vincitore: a prevalere è stato Jai Hindley, che coglie il primo successo nella sua esperienza con il Team Sunweb. Battuti Damien Howson (Mitchelton-Scott), ossia chi nel 2017 si impose sul medesimo traguardo, e il giovane e sorprendente Sebastian Berwick (St. George Continental Team), abile a rimanere attaccato ad avversari di maggior esperienza e calibro.

Seguono Neilson Powless (EF Pro Cycling) a 13″, Michael Storer (Team Sunweb) a 37″, Jesse Ewart (Team Sapura Cycling) a 49″, James Whelan (EF Pro Cycling) e Jay Vine (Nero Continental) a 1’01”, Thomas Lebas (Kinan Cycling Team) a 1’05” e Robert Power (Team Sunweb) a 1’09”.

La classifica generale è modellata sulla frazione odierna: Jai Hindley guida con 4″ su Damien Howson e 6″ su Sebastian Berwick. Domani la gara giunge al giro di boa con la Bright-Wangaratta di 178.1 km, ondulata ma che dovrebbe risolversi con uno sprint a ranghi compatti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile