Giovanni Lonardi vince al Tour of Antalya © Tour of Antalya
Giovanni Lonardi vince al Tour of Antalya © Tour of Antalya

Tour of Antalya, primo urrà stagionale della Bardiani con Giovanni Lonardi

Giornata da tregenda quella odierna al Tour of Antalya: la seconda frazione, la Kemer-Antalya di 165.3 km, si è infatti disputata sotto un violento acquazzone e il percorso esigente ha reso la tappa alquanto complessa. Sul gpm di Yesikoy, ad una novantina di km dal termine, il gruppo si è spezzato in più tronconi: davanti sono rimasti in 54 e tra gli assenti figura il vincitore di ieri, nonché leader della corsa, l’estone Mihkel Räim (Israel Start-Up Nation).

L’avanguardia della carovana trova spazio e guadagna considerevolmente, entrando negli ultimi 20 km con 3’15” sul drappello Räim. In un rettilineo stracolmo d’acqua si è così giunti a disputare la volata: ad imporsi per mezza ruota sulla concorrenza è stato Giovanni Lonardi. Il veronese regala così la prima vittoria stagionale alla Bardiani CSF Faizanè e dimostra un particolare feeling con la prova turca, da lui conclusa al secondo posto un anno fa al debutto tra i pro’.

Il ventiseienne ha avuto la meglio sui belgi Gianni Vermeersch (Alpecin-Fenix) e Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen-Baloise), con quest’ultimo che ripete il piazzamento ottenuto ieri. Trovano spazio in top ten anche Federico Zurlo (Giotti Victoria) quarto, Emanuele Onesti (Giotti Victoria) sesto e Luca Wackermann (Vini Zabù KTM) nono, con il britannico Rory Townsend(Canyon DHB) quinto, il russo Roman Maikin (Cambodia Cycling Academy) settimo, il danese Mads Rahbek (BHS-PL Belton Bornholm) ottavo e il tedesco Alexander Krieger (Alpecin-Fenix) decimo. Grazie all’abbuono Giovanni Lonardi balza in vetta alla classifica generale.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile