Una sorridente Yareli Salazar © Astana Women's Team
Una sorridente Yareli Salazar © Astana Women's Team

Setmana Valenciana, sorride l’Astana con la messicana Salazar

Arriva la fuga nella terza tappa della Setmana Ciclista Valenciana, la Valencia-Sagunt di 94 km: dopo una bella sfida con scatti e controscatti sino al finale, a vincere è stata Yareli Salazar. Per la ventitreenne messicana si tratta della prima affermazione in carriera a livello UCI; l’atleta della Astana Women’s Team ha avuto la meglio sulla britannica Elizabeth Holden (Bizkaia Durango).

La volata del gruppo per il terzo posto a 2’52” ha nuovamente premiato l’Astana Women’s Team grazie alla cubana Arlenis Sierra che ha preceduto la danese Emma Cecilie Norsgaard (Bigla Katusha), la trinidadense Teniel Campbell (Valcar Travel & Service), la neerlandese Charlotte Kool (NXTG Racing), la norvegese Emilie Moberg (Drops), l’italiana Arianna Fidanza (Lotto Soudal), la britannica Elizabeth Banks (Bigla Katsha) e l’italiana Lara Vieceli (Cerazit WNT).

Quando da disputare rimane solamente una frazione, la Betxí-Vila Real di 140 km, la neerlandese Anna van der Breggen (Boels-Dolmans) continua a guidare la graduatoria e appare decisamente improbabile assistere ad un ribaltone, considerato il percorso e la forza della ex campionessa del mondo.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile